Password dimenticata? - Nome utente dimenticato? - Registrati
 
   
     
 

siti google-plus-icona Facebook like_facebook_1 t YouTube icona_foursquare Klout
 
Venerdì 17 Giugno 2011 14:54

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE

Scritto da   Ivo
Vota questo articolo
(1 voto)

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE

VIAGGIO EFFETTUATO DAL 29/10/2010 AL 02/11/2010 Da Segalina Ivo e la moglie Tiziana Vigonza (PD)

Km percorsi = 1.430 Litri carburante = 160

Camper McLouis 261 di nostra proprietà

Premessa: da 11 anni andiamo a Medjugorje, e devo dire che le strade non erano cosi bene asfaltate, ma molto disastrose soprattutto lungo la costa, e non c’era l’autostrada, anche se io non la preferisco. Sono convinto che tutti i camperisti possono fare questa meta, senza bisogno di (agenzie) ma…visto la mia esperienza ho notato che tutti o quasi si affidano… Bene, niente da dire! Ci mancherebbe, libero di scegliere! Non sono qui per fare polemiche, ma per descrivere varie informazioni utili per questo viaggio.

  • Nazione :
    EUROPA
  • Regione:
    BOSNIA
  • Province :
  • Periodo:
    11-2010
  • Tipo di itinerario :
    itinerante
  • Descrizione diario di viaggio:

    29/10

    Ore 17:30 partenza da Vigonza (PD) direzione Trieste via autostrada e… visto l’ora il traffico non manca! Pazienza.

    Uscita a Bazovizza entriamo in Slovenia (non ci sono dogane) puntiamo direzione Reijeka (Fiume) e dopo 40 Km. ci troviamo alla dogana SLO/HR qualche controllo e si passa. Sempre direzione Fiume e poi si raggiunge Senj, arriviamo alle 22:30 si parcheggia al porto, dalle 19:00 alle 07:00 gratis. Km. 320

     

    30/10

    Ore 06:00 in marcia, direzione autostrada che si raggiunge dopo 25 Km. percorrendo un piccolo passo. A questo punto si sceglie: l’autostrada o la normale, io preferisco la seconda e dopo vi dirò perché.

    Decido per l’autostrada e mia moglie si fa qualche ???? È ancora buio, ma via via spunta l’alba e la giornata si presenta buona! Poco, pochissimo il traffico non c’è panorama, tutto brullo pochi i punti sosta…ma lo sapevo e non posso pentirmi della scelta! Finalmente arriviamo a Ravca, dove l’autostrada (attualmente) termina e, in tutti i casi si deve uscire per Medjugorje, da qui altri 40 Km. E si arriva alla meta. (ci vuole circa un’ora) Sono 330 i Km. autostradali e il costo è di € 28,00.

    Poco dopo la dogana HR/BIH e qui i controlli sono più “severi”. Arriviamo a Medjugorje alle 11:30 con 715 Km. guadagnando un’ora rispetto la strada interna (che io preferisco) ma dico: perché fare l’autostrada, pagando 28 € e 35 Km più lunga ??? ecco spiegato il motivo della mia preferenza!! Comunque… libero di scegliere…

    Il primo incontro è l’Orfanotrofio di Papa Giovanni Paolo II che dista 4 Km circa, dove scarichiamo quello che abbiamo portato, del vestiario vario e 2 bici (dei nostri nipotini) ormai a loro piccole, un saluto e un’abbraccio con Suor Kornelia (la direttrice). Ci trasferiamo al Podprodo (la Collina dell’Apparizione) il parcheggio (come sempre) è pieno soprattutto di bus Italiani, ma un posticino lo troviamo e l’ora giusta per pranzare. La giornata è ottima! Fa caldo e il sole splende!

    Ci incamminiamo verso la salita che non è difficoltosa, con attenzione la possono fare tutti, ci fa compagnia il SILENZIO e molti pellegrini raccolti in preghiera, piano piano arriviamo alla Madonna (una grande statua che è stata offerta da un Pellegrinaggio Coreano). Durante il percorso salita/discesa ci sono le Stazioni (Via Crucis) dove tutti pregano il Santo Rosario. È difficile allontanarsi da quel posto SACRO vorremmo rimanerci…

    Dal parcheggio del Podprodo al centro (la Cattedrale di San Giacomo) ci sono 2 Km. che si possono fare in passeggiata anche attraverso i campi dove ci sono le bancarelle con i loro prodotti locali. Al tardo pomeriggio ci trasferiamo al parcheggio della Cattedrale dove il pernottamento è vietato, ma, visto il notevole spazio a disposizione (da Pasqua non è così) decidiamo di restarci. Visitiamo il centro e negozietti acquistando Coroncine, Medagliette, ecc.

    Visita al Grande Cristo (la Resurrezione) e ci mettiamo in coda per poter andare a bagnarsi con la goccia “d’acqua” che esce dal ginocchio destro. Questa goccia esce di continuo e, d’estate non evapora e d’inverno non ghiaccia e quando piove la si distingue. Il liquido è stato analizzato e NON è acqua…

    Un pò di stanchezza si fa sentire e dopo cena ci mettiamo a letto. Il riposo non è stato dei migliori, in quanto il via vai delle auto e bus (visto che c’era l’Adorazione)…

     

    31/10

    Giornata nuvolosa ma più tardi ritornerà il sole, alle ore 09:00 ci mettiamo in coda per la S. Messa in Italiano delle 10:00, adesso ci sono i Tedeschi. Le S. Messe per i Pellegrini stranieri non le fanno nella loro Cattedrale, ma in una struttura (capannone) adiacente, che purtroppo la capienza non è sufficiente per noi Italiani, e così molti dovranno rimanere fuori ad ascoltarla.

    La giornata continua in Pellegrinaggio, e in serata decidiamo di andare in campeggio (unico fino a quest’anno) ma ne ho notato un’altro in costruzione, comunque sempre molto comodi al centro, e soprattutto economici, € 8,00 senza corrente, € 10,00 con, (camper e 2 persone). Solo 6 o 7 camper ci sono, da Pasqua non si riesce a contarli, 10 anni fa non si vedeva traccia di camper o…. pochissimi…

     

    01/11

    Notte tranquilla e giornata nuvolosa con la pioggia sopra la testa. Ci incamminiamo per la S. Messa delle 10:00 ma il capannone è chiuso!? La S. Messa dei Tedeschi non l’hanno fatta. Verso le ore 09:40 aprono le porte e… tutti dentro… che confusione! (noi Italiani siamo sempre i soliti “casinari”).

    Ci è stato riferito che al pomeriggio verso le 14:00 15:00 ci sarà la Veggente Marija a raccontare la sua Testimonianza… noi siamo stati con Mijrianna all’Apparizione del 18 Marzo e con Viscka, ma non conosciamo Marija, peccato di non poter partecipare, (purtroppo dobbiamo ritornare).

    Dopo aver preso il pane e qualcos’altro da mangiare mettiamo in moto, pieno di gasolio e alle ore 12:00 partenza.

    Ritorneremo per la strada interna (la mia preferita) e cioè : Medjugorje, Liubuski, Gorica, confine BIH/HR, Imotski, Cista Provo, Sinj, Knin, Gracac, Gospic, Otocac, Senj,! Questo percorso è il più corto da Senj, e si percorre zone colpite dalla guerra, ci sono ancora i campi minati e molte abitazioni distrutte. Ma comunque la strada è molto percorribile! (la percorrevano i bus prima di costruire l’autostrada) per non tartassare la strada costiera, ora molto bella e panoramica io ci ritorno da Medjugorje nel periodo di Pasqua, però è lunga e ci vuole tempo, sono tante le curve…ma non le buche come un tempo…a volte credevo di rompere il camper a metà!!!

    Ma ritorniamo al percorso di ritorno attuale, poco dopo ci fermiamo per un breve pranzo, e arriviamo a Senj alle ore 16:30 e visto l’ora parcheggiamo da un’altra parte, passeggiatina e cena, entriamo nel parcheggio (solito) verso le ore 20:00 e, la stanchezza, la pioggia, (che ci ha accompagnati per quasi tutto il percorso) dopo qualche chiacchera e pensando al prossimo ritorno a Medjugorje, andiamo a letto ma…come si dice…sempre porto di mare! Ma la gente qui non dorme mai???

     

    02/11

    Ore 06:00 Giornata piovosa (come la notte) si riparte percorrendo fino al confine HR/SLO la solita strada. Al confine controlli questa volta severi…patente, libretto del mezzo, ispezione a bordo, domande, (dove siete stati? A Medjugorje! Quante stecche di sigarette? Per carità non se ne parla di quelle cose dico io! Mah! Convinto o no ci ha fatto passare) “nemmeno nei paesi Baltici ho avuto certi controlli” …ma li siamo in Europa…

    Si prosegue verso l’Italia e passato il confine SLO/I decidiamo di deviare per il Sacrario Militare di Redipuglia, visitato molti anni fa, mi ci ha accompagnato mio nonno in gita turistica come si faceva una volta, adesso un pò meno, visto le comodità…

    Un caffè e via in salita a percorrere i 400 (circa) gradini per arrivare lassù in cima al Sacrario, migliaia e migliaia di tombe con nomi e cognomi gradi e L’ETA’ ma all’arrivo una Lapide che indica: TRENTAMILA MILITI IGNOTI . Una Preghiera in Chiesetta e poi la discesa con lo sguardo lassù pensando a questi e tutti i Ragazzi che hanno perso la vita a fucilate.

    Ritornando a Vigonza (PD) evitiamo l’autostrada, ma qualcosa ci fa capire che ha piovuto parecchio cavoli! I fiumi stracolmi, i campi allagati, ambulanze e WF a sirene spianate, ma cosa stà succedendo ci chiediamo! No, è già successo, si vive l’alluvione! Noi non sapevamo nulla, i nostri amici e parenti non ci hanno detto niente per non metterci in pensiero, le nostre zone non erano in pericolo! Alle ore 16:00 arrivo a Vigonza (PD)

     

    Conclusioni: spero di essere stato chiaro riguardo le vie per Medjugorje

    Da Vigonza, Senj e Medjugorje via autostrada Km. 715

    Da Medjugorje, Senj via strada interna e Vigonza Km. 680

    Risparmiando € 28,00 + 28,00 di pedaggio e 35 + 35 Km. A/R

    Tempo di percorso via autostrada 0re 1+1 A/R in meno.

    Sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento e info auguriamo a tutti Buon Pellegrinaggio a Medjugorje e-mail uvk@libero.it Segalina Ivo e Tiziana



  • Localitá Indirizzo Tipo di sosta (area attrezzata,parcheggio,campeggio,ecc.)
    Senj (HR)
    porto
    parcheggio
    Medjugorje (BiH)
    parcheggio
    Medjugorje (BiH)
    campeggio


    PORTICCIOLO DI SENJ
    ALBA IN AUTOSTRADA
    SAN. GIACOMO (la loro Cattedrale)
    SPAZIO PER I PELLEGRINI
    INIZIO DELLA SALITA AL PODROPODO
    NOI
    LA RESSURREZIONE
    IL PODPRODO
    REDIPUGLIA
    PREGHIERA DEI CADUTI
Ultima modifica Martedì 12 Giugno 2012 13:18
Ivo

Ivo

Collegati o registrati per inviare un commento

 
     
 

Tutti i contenuti di questo portale sono di proprietà di vacanzelandi@ e l'uso è consentito come da condizioni indicate nel disclaimer
VACANZELANDI@ - ® Marchio Registrato - P.I. 01773780380 - C.F. MZZMRZ66M70C469O - email: info@vacanzelandia.com

Licenza Creative Commons
vacanzelandi@ by vacanzelandi@ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.vacanzelandia.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.vacanzelandia.com.