Menu

L'importanza della manutenzione preventiva della caravan

manutenzione caravan meccanica telaio sospensioni stabilizzatore alko

Abbiamo assistito ad una manutenzione completa di una caravan, che ha riguardato la sostituzione delle sospensioni ed ammortizzatori, i ferodi dello stabilizzatore, i freni a tamburo ed altri particolari, così da rimettere il rimorchio in perfetta forma, come nuovo

di Lorenzo Gnaccarini

Dopo aver scritto e pubblicato il libro "La caravan, chitarra del plein air", tanti rulottisti mi hanno fatto i complimenti per questo lavoro che permette di avvicinare al mondo della caravan tante persone che, fino a questo momento, non avevano nessuno strumento utile per capire se la roulotte poteva diventare il proprio mezzo da vacanza all'aria aperta.

Nello stesso tempo, ho rivolto alcune domande riguardo alla manutenzione della caravan e le risposte mi hanno confermato che molto spesso la roulotte, durante la sua vita, difficilmente viene sottoposta a manutenzione, ma viene controllata solo quando ci si accorge di un comportamento anomalo durante la guida.

Allora, mi sono rivolto ad AL-KO, che è il principale costruttore di telai per caravan e dispositivi per la sicurezza, e mi hanno confermato che sono poche le persone che fanno eseguire una manutenzione preventiva alla propria caravan e mi hanno invitato ad assistere ad una manutenzione completa presso lo stabilimento AL-KO di Castel d'Azzano (VR) dove vengono realizzati i telai dei camper e la manutenzione delle caravan, così da poter raccontare questa mia esperienza ai tanti rulottisti che si informano sul web.

È importante far controllare ed eseguire la manutenzione preventiva della caravan?

 

Certamente! La manutenzione della caravan viene eseguita molto raramente e che viaggiare con una caravan in perfetta efficienza può garantire alla famiglia un viaggio sicuro e sereno.

La caravan è un mezzo che circola su strada e va tenuta sotto controllo in maniera rigorosa come la propria vettura. Purtroppo ci sono tantissimi rimorchi e caravan abbandonate a se stessi, senza manutenzione da quando sono usciti dalle fabbriche...

Una buona manutenzione alla caravan permette di poter viaggiare in tranquillità e serenità, e in viaggio c'è tutta la famiglia.

Appuntamento per la revisione della caravan

Il tutto inizia un giorno quando il proprietario della caravan, il sig. Massimo Marini di Bollate (MI) telefonò alla sede AL-KO di Castel d'Azzano (VR) per prendere un appuntamento per far eseguire tutti i controlli e le eventuali manutenzioni sulla sua caravan recentemente acquistata usata ma che voleva rimetterla nello stato "come nuova" almeno dal punto di vista telaio e sicurezze.

Dall'altra parte del telefono rispose Alberto Ugolini, il responsabile del centro assistenza AL-KO, molto conosciuto e popolare tra i rulottisti grazie alla sua grande esperienza nel settore delle caravan, che si informò subito sullo stato della caravan chiedendo se Massimo avesse riscontrato delle anomalie durante il traino, dei rumori sospetti in viaggio oppure se aveva delle specifiche esigenze.

Una volta capito il lavoro da eseguire, Alberto concordò l'appuntamento per la manutenzione della roulotte, che sarebbe stato effettuato proprio presso lo stabilimento AL-KO di Verona.

Consegna della caravan

revisione manutenzione caravan lorenzo alkoL'appuntamento era per le 8 di mattina di una fredda giornata di gennaio, Massimo arrivò allo stabilimento di AL-KO con la sua caravan KNAUS SUDWIND 450 FU del 2007 in perfetto orario e c'eravamo anche noi ad aspettarlo.

All'accettazione, Massimo evidenziò che il rimorchio era stato appena acquistato presso un centro vendita e che, non conoscendo come era stata utilizzata dal precedente proprietario, voleva una manutenzione completa così da rimettere a nuovo tutta la parte meccanica e le sicurezze. Inoltre, ha segnalato un comportamento anomalo della caravan, ossia che strattona all'indietro quando si frena.

01 revisione manutenzione caravan accettazione02 revisione manutenzione caravan accettazione

Dopo aver espletato tutta la burocrazia dell'accettazione, Massimo lasciò il centro manutenzione e si è diretto con la sua auto a visitare Verona, dal momento che la revisione della sua caravan sarebbe durata fino a metà pomeriggio.

A questo punto Alberto iniziò subito ad eseguire i controlli perché saveva che l'avrei sommerso di domande durante tutto il lavoro e bisognava consegnare la caravan entro sera. Quindi pronti partenza via con la manutenzione!

Controllo dello stato di salute della caravan

La caravan, come tutti i rimorchi, sono sottoposti ad usura e decadimento delle prestazioni delle parti meccaniche e di sicurezza. Questo decadimento avviene anche se la caravan sta spesso ferma o percorre poca strada, quindi è opportuno far eseguire i controlli affinché anche quei pochi chilometri che si percorrono avvengano con la massima sicurezza e tranquillità. La caravan è agganciata all'auto e se la caravan ha dei comportamenti imprevedibili dovuti alla scarsa o assenza di manutenzione, può mettere in pericolo la stabilità dell'auto e l'equipaggio, perché una frenata di emergenza può avvenire anche durante un breve tragitto.

Per prima cosa, il rimorchio è stato pesato mettendo delle bilance sotto tutti i punti di contatto con il terreno, ossia le due ruote e il ruotino. Nel nostro caso, la caravan era completamente vuota, come se fosse stata appena ritirata dal concessionario. Con questa pesata, si può capire quali forze agiscono sui tre punti di contatto: le due ruote destra e sinistra e il giunto a sfera. Alberto mi fa notare che il peso è ripartito equamente sulle due ruote e che il timone ha un peso di circa 70 Kg sul gancio dell'auto, quindi un peso giusto. Grazie a questa pesata, Alberto consiglierà Massimo a caricare la roulotte cercando di distribuire i carichi in maniera uniforme, proprio perché la caravan è perfettamente bilanciata.

03 revisione manutenzione caravan pesata04 revisione manutenzione caravan pesata05 revisione manutenzione caravan pesata

Il peso sul gancio è un dato che bisogna sempre conoscere, proprio perché un peso eccessivo può influire sul comportamento dell'auto perché alleggerendo la parte anteriore, si può perdere aderenza ed avere meno direzionalità.

Successivamente, Alberto ha eseguito un approfondito controllo visivo e manuale dello stato di salute della caravan, cercando evidenti segnali di usura. Dopo aver trainato la caravan sul ponte, ha subito iniziato a controllare partendo dal timone, spingendolo verso la caravan per capire lo stato di usura dell'ammortizzatore del freno a repulsione, notando subito che è scarico e che la guarnizione di tenuta è rovinata. Ciò è a conferma del fatto che il proprietario aveva notato che la caravan frenava a scatti, proprio perché l'ammortizzatore alla minima decelerazione non riusciva ad smorzare il repentino avvicinamento della caravan all'auto, con la conseguente brusca frenata e il successivo rilascio, così da trasmettere all'auto colpi e trazioni che possono essere difficili da controllare.

06 revisione manutenzione caravan posizionamento sul ponte07 revisione manutenzione caravan posizionamento sul ponte

 08 revisione manutenzione caravan controllo timone09 revisione manutenzione caravan controllo timone10 revisione manutenzione caravan controllo timone

A questo punto, Alberto ha inserito una sfera da gancio nel giunto a sfera e ha chiuso lo stabilizzatore così da verificare lo stato d'usura dei ferodi di questo importante dispositivo di sicurezza. Chiunque può vedere e controllare se il dispositivo è efficiente oppure se bisogna intervenire con una manutenzione:

  1. indicatore aggancio corretto, posizionato proprio sulla parte anteriore del giunto a sfera, deve essere di colore verde e deve essere ben visibile dopo l'aggancio
  2. indicatore usura giunto, posizionato dietro al giunto a sfera, se è verde significa che i ferodi anteriore e posteriore hanno uno spessore corretto per una stabilizzazione efficace
  3. indicatore inizio serraggio, una freccia situata sulla leva di stabilizzazione, se la freccia è all'interno della tacca significa che i ferodi laterali hanno ancora uno spessore corretto per un aggancio sicuro

11 revisione manutenzione caravan controllo stabilizzatore12 revisione manutenzione caravan controllo stabilizzatore13 revisione manutenzione caravan controllo stabilizzatore14 revisione manutenzione caravan controllo stabilizzatore

I ferodi di questa caravan sarebbero ancora in buono stato, ma Alberto mi anticipa che il proprietario ha richiesto la sostituzione così da ottenere uno stabilizzatore come nuovo.

Smontaggio dell'assale

Ora che il controllo del timone è terminato, la caravan è stata sistemata su appositi cavalletti così da poter sollevare le ruote dal ponte, poi è stata alzata per poter lavorare agevolmente e in sicurezza sotto il telaio.

15 revisione manutenzione caravan posizionamento sul ponte16 revisione manutenzione caravan posizionamento sul ponte

Prima di rimuovere le ruote, Alberto si è accertato se i punti per l'appoggio del crick sono in buone condizioni e, soprattutto, se sono perfettamente accessibili. Infatti, può succedere che il movimentatore venga montato in posizioni da ostacolare l'aggancio del crick. Nella caravan in esame questi punti erano perfettamente accessibili ma in caso contrario, Alberto avrebbe segnalato questa anomalia che potrebbe rivelarsi un problema in caso di sostituzione di una ruota forata, proprio perché un crick utilizzato al di fuori del suo punto d'appoggio rende l'operazione di sostituzione della ruota più pericolosa.

Dopo aver rimosso le ruote, Alberto mi ha indicato come capire se le sospensioni sono usurate. Quando le sospensioni sono nuove, il braccio del mozzo risulta inclinato mentre quando le sospensioni sono usurate, il braccio si posiziona ad una inclinazione più orizzontale. Ciò significa che la caravan ha una sospensione schiacciata e la corsa si riduce, con il conseguente irrigidimento del rimorchio in caso di buche proprio perché la sospensione non ha la giusta corsa per lavorare correttamente. Inoltre, una sospensione schiacciata riduce la campanatura della ruota e ciò può peggiorare il comportamento stradale.

17 revisione manutenzione caravan smontaggio ruote18 revisione manutenzione caravan controllo usura sospensioni19 revisione manutenzione caravan controllo usura sospensioni

L'assale con la forma a delta permette di modificare convergenza ed inclinazione in funzione delle condizioni stradali, come una curva o una buca, così da ottenere sempre un assetto ottimale a beneficio della stabilità. Dall'inclinazione del braccio, Alberto ha capito che le sospensioni si sono deformate e che bisognerà intervenire con la sostituzione degli inserti in gomma.

Alberto ha continuato a smontare i vari componenti dell'impianto frenante e mi ha fatto notare che i nei cavi dei freni il cavetto scorreva a fatica nella guaina. Ciò porta ad avere un ritardo sia nella frenata che nel successivo rilascio, proprio perché questo attrito rende il sistema frenante meno reattivo. Quindi anche questi componenti dovranno essere sostituiti.

20 revisione manutenzione caravan controllo usura cavi freno21 revisione manutenzione caravan controllo usura cavi freno

revisione manutenzione caravan lorenzoMentre Alberto si concentrava sull'operazione di smontaggio dell'assale delta, mi sono guardato un po' intorno e ho apprezzato molto l'ordine e la pulizia che caratterizza tutto il centro assistenza Al-ko: ogni attrezzo è sempre al suo posto e il lavoro viene eseguito con la massima sicurezza ed attenzione, sia per tutelare i lavoratori sia per preservare dai danni il veicolo in manutenzione.

Mentre smontava gli ammortizzatori, Alberto mi ha spiegato il vantaggio di questo tipo di assale, a delta: grazie a questa particolare forma, l'assale riesce ad opporsi in maniera corretta alle varie forze che agiscono sulla ruota durante la circolazione. Quando si affronta una curva, la forza centrifuga agisce sulla caravan andando a sollecitare la ruota esterna, che comprime la sospensione, mentre la ruota interna tende a sollevarsi. Grazie alla forma a delta, le ruote mantengono il giusto assetto, con campanatura ed inclinazione ottimale, così da consentire un comportamento stabile e sicuro in opposizione alla forza centrifuga.

22 revisione manutenzione caravan smontaggio ammortizzatori23 revisione manutenzione caravan assale delta24 revisione manutenzione caravan assale delta

Lo smontaggio dell'assale è un'operazione semplice grazie all'attrezzatura appositamente studiata ed installata su questo ponte e all'attenta progettazione del telaio AL-KO, che ha consentito di ottenere una struttura modulare che si accoppia con i vari componenti in maniera affidabile e rapida per la presenza di riferimenti univoci a borchia che permettono ai manutentori di riposizionare esattamente i vari particolari nella posizione originaria.

25 revisione manutenzione caravan smontaggio assale26 revisione manutenzione caravan smontaggio assale27 revisione manutenzione caravan smontaggio assale

Smontaggio sospensioni

L'assale a delta viene trasportato con un carrellino in un altro reparto, dove sono presenti macchine ed attrezzature specifiche da utilizzare per eseguire questa delicata operazione. L'assale viene posizionato su un'apposita macchina dotata di un cilindro oleodinamico. Una volta agganciata il mozzo della ruota, il cilindro estrae la barra di torsione e i tre inserti elastici dall'assale.

28 revisione manutenzione caravan smontaggio sospensione29 revisione manutenzione caravan smontaggio sospensione30 revisione manutenzione caravan smontaggio sospensione31 revisione manutenzione caravan smontaggio sospensione

32 revisione manutenzione caravan usura barre torsione sospensioneIo sono molto curioso e ho subito chiesto ad Alberto di spiegarmi come funziona questo tipo di sospensione, perché ho sempre visto le classiche sospensioni a molla e a balestra, ma per me era la prima volta che vedevo da vicino una sospensione a barra di torsione. Questa sospensione è composta da tre elementi: l'assale esagonale, la barra di torsione e 3 inserti elastici che sono inseriti tra la barra e l'assale. Quando la ruota comprime la sospensione, il mozzo manda in rotazione la barra di torsione all'interno dell'assale. Questa torsione schiaccia i tre giunti elastici che assorbono la compressione opponendosi a questa rotazione. A seguito di continue sollecitazioni e con il passare del tempo, questi inserti elastici si deformano e perdono efficacia, riducendo la corsa e rendendo la caravan più rigida. Infatti, Alberto aveva già capito che questa caravan aveva le sospensioni da sostituire perché il mozzo aveva il braccio quasi orizzontale e questa ipotesi è stata confermata dall'effettiva ovalizzazione degli inserti elastici.

Controllo freni

Dal momento che l'assale è stato smontato, è molto facile controllare lo stato di usura dei freni. Una volta rimosso il mozzo, Alberto si è accertato anche dello stato di usura del cuscinetto. Nel nostro caso, i cuscinetti erano perfettamente integri. Se avesse riscontrato delle fuoriuscite di grasso oppure una certa rumorosità alla rotazione, allora avrebbe provveduto alla sostituzione perché un cuscinetto poco lubrificato si può surriscaldare, diventare rumoroso fino a perdere sfere e, quindi danneggiarsi costringendo all'interruzione del viaggio.

I freni erano in buono stato e Alberto ha capito che il precedente proprietario ha fatto poca montagna oppure ha sempre frenato bene durante le discese, evitando pericolosi surriscaldamenti dei freni che causa la vetrificazione superficiale dei ferodi con la conseguente perdita di efficacia, che in casi estremi può anche segnare il tamburo fino ad arrivare al bloccaggio della ruota.

33 revisione manutenzione caravan controllo usura freni34 revisione manutenzione caravan controllo usura freni35 revisione manutenzione caravan controllo usura freni36 revisione manutenzione caravan controllo usura freni

Il proprietario Massimo aveva però richiesto di sostituire i freni con il nuovo modello autoregistrante, così anche questi particolari dovranno essere sostituiti.

Smontaggio timone

È venuto il momento di "fare a pezzi" il timone e Alberto l'ha subito smontato completamente, così da controllare lo stato di usura dei vari componenti. Sapevamo già che l'ammortizzatore era da sostituire, però voleva controllare anche tutti gli altri particolari del timone per accertarsi che tutto il resto fosse in ordine.

38 revisione manutenzione caravan smontaggio timone39 revisione manutenzione caravan smontaggio timone40 revisione manutenzione caravan smontaggio timone41 revisione manutenzione caravan smontaggio timone

Pezzi di ricambio

Una volta recuperate tutte le matricole dell'assale, stabilizzatore e timone, Alberto si è messo davanti al computer per cercare i pezzi di ricambio da far prelevare dal magazzino. Il lavoro viene semplificato dalla perfetta rintracciabilità dei componenti grazie all'indicazione dei lotti che è stampigliata sulle targhette. AL-KO ha sempre in magazzino tutti i ricambi per qualsiasi componente dei suoi telai ed altri dispositivi, così da assicurare qualsiasi riparazione anche dei telai più datati.

37 revisione manutenzione caravan targhetta assale42 revisione manutenzione caravan targhetta timone42 revisione manutenzione caravan matricola stabilizzatore43 revisione manutenzione caravan ricerca pezzi ricambio

Riassemblaggio timone

44 revisione manutenzione caravan assemblaggio timoneQuando Alberto ha ricevuto tutti i componenti dal magazzino, ha iniziato a rimontare il timone. Per prima cosa, ha sostituito il vecchio ammortizzatore scarico e la guarnizione che si era rovinata con il passare del tempo e ha rimontato il giunto a sfera con lo stabilizzatore.

A questo punto, ha provveduto alla sostituzione dei ferodi dello stabilizzatore AKS. Questa operazione si può eseguire anche con il timone montato sul telaio e con la caravan a terra, in quando è sufficiente svitare le viti di fissaggio dei ferodi presenti nella sede del giunto a sfera. L'unica difficoltà è che dovendo agire all'interno del giunto a sfera, bisognerà lavorare sdraiati per terra per poter vedere bene.

45 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore46 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore47 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore

48 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore49 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore50 revisione manutenzione caravan sostituzione ferodi stabilizzatore

Dopo aver completato l'assemblaggio del timone sul banco di lavoro, Alberto ha montato il timone sul telaio, facendomi notare che il cavetto di sicurezza deve passare all'interno dell'anello presente sotto il timone. Mi ha riferito che molto spesso arrivano caravan in manutenzione con questo cavetto che è esterno all'anello. Questo cavetto serve per frenare la caravan nel caso in cui si dovesse sganciare in viaggio. Nel momento in cui la caravan si sgancia, il cavetto tira il freno a mano per fermare la caravan e poi strapparsi subito dopo questa importantissima funzione. Nel caso in cui il cavetto si trovi fuori da questo anello, potrebbe succedere che la tensione del cavetto avvenga fuori asse rispetto alla leva del freno, provocando la rottura della leva oppure una inefficace azione frenante. Alberto ci ha chiesto di mettere in evidenza questo aspetto perché un rimorchio sganciato che non si frena può essere molto più pericoloso rispetto ad una caravan che si ferma in mezzo alla strada.

51 revisione manutenzione caravan montaggio timone52 revisione manutenzione caravan passaggio cavo sicurezza53 revisione manutenzione caravan passaggio cavo sicurezza

Per completare la manutenzione del timone, Alberto ha provveduto ad ingrassare il dispositivo di repulsione, operazione che raccomanda a tutti di eseguire una volta all'anno, anche fai da te. Ci sono due ingrassatori: uno posto al di sotto del giunto a sfera, mentre l'altro è laterale.

54 revisione manutenzione caravan ingrassaggio timone55 revisione manutenzione caravan ingrassaggio timone56 revisione manutenzione caravan timone

Sostituzione dei freni con modello autoregistrante

Anche se i freni erano ancora efficienti, il proprietario aveva richiesto la sostituzione dei vecchi freni con il nuovo modello autoregistrante per il recupero del gioco. Un'ottima occasione per conoscere meglio questo importante dispositivo.

AL-KO ha progettato un freno che è in grado di recuperare il gioco che si forma a causa dell'usura dei ferodi. Quando i ferodi del tamburo si consumano, perdono spessore e se questo spessore non viene recuperato, la frenata si allunga perché parte della corsa del freno viene utilizzata per recuperare il gioco e il freno inizia a frenare in ritardo e con meno efficacia. Il recupero del gioco è un'operazione che si può eseguire manualmente su tutti i freni, andando ad agire su una ruota dentata con un cacciavite, così da annullare la distanza tra ferodi e mozzo. 

Con i nuovi freni AAA Brake, il recupero di questo gioco avviene in maniera automatica e quando è necessario. All'interno del gruppo frenante è presente un bilancere ed una molla, che sono collegate all'ingranaggio del registro. Quando il gioco tra il ferodo e il mozzo aumenta, questo bilancere fa scattare di un dentino l'ingranaggio del recupero gioco, così da mantenere al minimo la distanza tra ferodo e mozzo e consentire di avere un freno molto efficiente, soprattutto in caso di presenza del sistema antisbandamento ATC.

57 revisione manutenzione caravan freno autoregistrante58 revisione manutenzione caravan freno autoregistrante59 revisione manutenzione caravan freno autoregistrante

Dopo avermi dato tutte le informazioni su questo particolare freno, Alberto ha sostituito i vecchi freni con questi autoregistranti. Questa operazione può essere svolta presso qualsiasi centro assistenza AL-KO.

60 revisione manutenzione caravan sostituzione freni61 revisione manutenzione caravan sostituzione freni62 revisione manutenzione caravan sostituzione freni63 revisione manutenzione caravan sostituzione freni

 

Vi voglio far notare che al centro assistenza AL-KO vengono utilizzate le chiavi dinamometriche per i serraggi importanti come quelli dei freni come tanti altri che vengono eseguiti durante il rimontaggio dei particolari. Ciò è fondamentale per poter avere la certezza di aver serrato la vite con la giusta coppia, ne troppo bassa ne troppo alta, così da ottenere un fissaggio affidabile e senza apportare sforzi eccessivi ed eventuali deformazioni ai particolari o rischiare di aver lasciato lento un bullone.

Riassemblaggio sospensioni

I freni sono stati rigenerati e ora Alberto si può dedicare al riassemblaggio delle sospensioni. Alberto mi ha fatto ricordare che la prima operazione che ha effettuato sul rimorchio è la pesatura. Sapere quanto pesa realmente un rimorchio permette di capire quanto peso devono sopportare le sospensioni. Normalmente, i produttori di caravan acquistano componenti AL-KO come telaio, assale, timone, piedini livellatori, ecc... e poi montano la caravan. Successivamente la caravan viene omologata per un certo peso a pieno carico, che dipende dalle caratteristiche dei componenti utilizzati. Ad esempio, la caravan in oggetto ha l'assale a delta con un peso omologato di 1300 Kg. Considerando che il peso è già al limite, si presuppone che la caravan, una volta caricata con la dotazione della vacanza, possa aumentare di peso. Dal momento che questo tipo di sospensione può essere più o meno rigida a seconda del tipo di materiale e della lunghezza degli spezzoni di materiale elastico, Alberto può intervenire ed aumentare leggermente le prestazioni utlizzando il materiale elastico con la giusta mescola e della lunghezza ideale per rispondere meglio alle sollecitazioni reali del rimorchio.

Dopo aver scelto il materiale elastico con le giuste caratteristiche per la sospensione da ripristinare, Alberto ha tagliato i 6 spezzoni un po' più abbondanti per cercare di avvicinarsi alla reale condizione di marcia della caravan. In questo caso, dal momento che la caravan era perfettamente bilanciata, gli spezzoni sono tutti uguali. Nel caso in cui la caravan avesse avuto il peso fortemente sbilanciato tra le due ruote, allora in questo caso si poteva differenziare il grado di durezza delle singole sospensioni, così da evitare che da un lato la caravan sia "troppo morbida" e dall'altro sia "troppo rigida".

65 revisione manutenzione caravan taglio sospensioni66 revisione manutenzione caravan lubrificazione sospensione

Dopo aver lubrificato gli spezzoni, si può procedere con il montaggio delle sospensioni, utilizzando l'apposita pressa. La manutenzione alle sospensioni dei rimorchi AL-KO può essere eseguita solo presso il centro vendita AL-KO a Verona, proprio perché necessita di questo macchinario per l'assemblaggio. Nel caso in cui fosse difficile raggiungere questo centro assistenza con la propria caravan, si può far smontare l'assale da un concessionarlo e inviarlo via corriere. Una volta ricevuto l'assale, Al-ko provvederà a rigenerarlo e rispedirlo al concessionario, così da poter essere montato sulla caravan.

67 revisione manutenzione caravan montaggio sospensione68 revisione manutenzione caravan montaggio sospensione69 revisione manutenzione caravan montaggio sospensione70 revisione manutenzione caravan montaggio sospensione

Montaggio assale sul telaio

A questo punto, l'assale è pronto per essere montato sul telaio della caravan. Il lavoro è semplificato dall'apposito macchinario che aiuta Alberto nel sollevare l'assale e posizionarlo nella sede. Una volta bloccato con le viti, si procede a rimontare gli ammortizzatori, che nel nostro caso sono nuovi e con le caratteristiche idonee per lavorare accoppiate alla sospensione a barra di torsione.

71 revisione manutenzione caravan montaggio assale delta72 revisione manutenzione caravan montaggio assale delta73 revisione manutenzione caravan montaggio ammortizzatore

Se confrontiamo le sospensioni come erano prima e come sono ora dopo la manutenzione, ci si accorge di quanto erano deformate i vecchi inserti elastici: il braccetto del mozzo della ruota prima della manutenzione era quasi orrizzontale, mentre ora con le sospensioni rigenerate il braccetto è molto più obbliquo, quindi la ruota può avere una escursione molto maggiore, che sarà molto utile per poter assorbire le irregolarità della strada oppure affrontare le curve con maggiore stabilità.

74 revisione manutenzione caravan sospensione usurata75 revisione manutenzione caravan sospensione nuova

Montaggio cavi freno

A questo punto siamo già quasi alla fine del lavoro e rimane di assemblare i cavi del freno. Avevamo riscontrato che i cavi vecchi scorrevano con fatica nella guaina, allora Alberto ha deciso di montare nuovi cavi dei freni che hanno anche un tratto rivestito di teflon, quindi hanno una caratteristica autolubrificante che permette di facilitare lo scorrimento anche nel caso in cui la guaina abbia delle curvature molto strette, situazione che è comunque sconsigliabile.

64 revisione manutenzione caravan sostituzione cavi freno teflon76 revisione manutenzione caravan montaggio cavi freni77 revisione manutenzione caravan montaggio cavi freni

Mentre terminava il montaggio delle aste dei freni, Alberto mi ha spiegato perché con questo tipo di timone si può fare retromarcia senza che la caravan venga frenata, dal mento che è dotata di freno a repulsore. Ovviamente, c'è un trucco! In caso di retromarcia il meccanismo dei freni è stato studiato affinché i ferodi non stringono sul mozzo, quindi le ruote rimangono sbloccate. In caso di sgancio della caravan in discesa i ferodi bloccano il mozzo (come in una normale frenata), mentre in caso di sgancio della caravan in salita, i ferodi si sgancerebbero non garantendo il bloccaggio del mozzo (come avviene nella retromarcia), ma una molla assiste la leva del freno a mano e permette di recuperare quel gioco perso e mantenere i ferodi a contatto e quindi il rimorchio bloccato.

Nuovo ruotino timone

Anche il ruotino ha la sua importanza, soprattutto quando si devono fare manovre con la caravan su terreni sconnessi. Normalmente, i ruotini di serie sono di bassa qualità, ma un buon ruotino può garantire manovre in sicure e con meno fatica. Cosa succede quando si sposta la caravan a mano ma anche con il movimentatore e il ruotino incontra un ostacolo come un grosso sasso, un piccolo gradino, ecc...? Appena il ruotino urta l'ostacolo, per superarlo fa rimbalzare il timone in alto, causando un contraccolpo che alza la caravan. Oppure può far fatica a superarlo e bisogna inervenire sollevando a mano il timone.

Con il ruotino Al-ko. dotato di ammortizzatore che funge anche da bilancia, l'ostacolo viene superato grazie alla funzione ammortizzante, un po' come succedeva con la sospensione anteriore dello storico ciclomotore Ciao. inoltre, questo nuovo ruotino è molto più largo di quello vecchio, quindi ha una maggiore superficie d'appoggio che permette di evitare che si pianti su terreni teneri o sassosi.

78 revisione manutenzione caravan nuovo ruotino79 revisione manutenzione caravan nuovo ruotino80 revisione manutenzione caravan nuovo ruotino81 revisione manutenzione caravan nuovo ruotino82 revisione manutenzione caravan nuovo ruotino

Montaggio delle ruote

Siamo proprio agli sgoccioli ed è ora di far scendere la caravan dal ponte. Prima però bisognava montare le ruote. Ricordandomi di quello che mi aveva detto Alberto riguardo alla campanatura, ho subito controllato l'inclinazione delle ruote prima della messa a terra, riscontrando l'evidente inclinazione che confermava quello che mi era stato spiegato.

83 revisione manutenzione caravan montaggio ruote84 revisione manutenzione caravan montaggio ruote85 revisione manutenzione caravan montaggio ruote

Consegna caravan al cliente

86 revisione manutenzione caravan termineAlla fine di tutto, la caravan viene scaricata dal ponte e il proprietario la può finalmente agganciare e portarsela a casa. In questo caso, Massimo ha ottenuto un rifacimento completo di tutte le parti usurate del telaio, ottenendo una caravan con sospensioni ed ammortizzatori adeguati per il peso reale in condizioni di marcia, freni nuovi con dispositivo di recupero automatico dei giochi, stabilizzatore con ferodi nuovi, cavi dei freni nuovi con teflon e un nuovo ruotino per manovrare la caravan con più sicurezza.

Ho letto nei suoi occhi la massima soddisfazione di ricevere una caravan completamente rigenerata che potrà assicurare viaggi sereni per tanto tempo.

Infatti, la raccomandazione di Alberto è quella di mantenere ingrassato il repulsore e di tornare fra 5 anni per i dovuti controlli e perché dopo quel tempo, le sospensioni avranno bisogno di una revisione. Prima di salutarci abbiamo scattato questa bella foto ricordo.

revisione manutenzione caravan alko

È stata per me una bellissima esperienza che ho voluto condividere con voi proprio perché la sicurezza in viaggio non è mai abbastanza e anche la caravan, che non ha motore o altre parti meccaniche complesse, ha sempre comunque bisogno di controlli e manutenzione, proprio perché è un veicolo che viaggia sulle strade e come tale, deve essere in perfetta efficienza.

I miei ringraziamenti vanno in primis ad Alberto Ugolini, per la grande pazienza e disponibilità che mi ha riservato gli porgo i miei complimenti per la per la grande professionalità e per la passione che traspare in ogni attimo dela sua giornata lavorativa. Ringrazio anche Alessandro Butturini per aver permesso di vivere questa bella esperienza e anche il proprietario della caravan, Massimo Marini, che ha acconsentito di usufruire della sua caravan per la realizzazione di questo importante contenuto, che ha l'ambizione di diffondere l'importanza della manutenzione caravan.

Un rimorchio che non frena oppure che saltella può generare pericoli sia per se stessi che per gli altri che sono intorno, anche se si percorrono pochi chilometri, perché una frenata d'emergenza può succedere anche di fronte alla propria casa.

Se anche tu vuoi avere una caravan affidabile e in perfetta forma, rivolgiti alla tua officina di fiducia, che può smontare gli assi e mandarli in revisione e montarti nuovi freni o sostituire i ferodi anti-sbandamento. Altrimenti, puoi contattare direttamente il centro assistenza AL-KO

AL-KO

Via Verdi 23

37060 Castel D'Azzano (VR)

Tel.: +39 (045) 8546011

 

torna all'indice della TECNICA 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

banner NoiconVoiTOUR2020 450px

button gallery

button calendario

button meteo


button restiamo in contatto newsletter

Iscriviti alla Newsletter! 

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@


progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina