Menu

Itinerari e Mete

LAGO DI BARCIS

Lo smeraldo friulano

barcis

Nazione: Italia
Regione: Friuli Venezia Giulia
Province: Pordenone
Località visitate

barcisBARCIS (PN)

Commenti e consigli:

Una località turistica ideale per grandi e piccini, per chi cerca il relax, passeggiate tranquille e per chi vuole praticare sport quali mountain-bike grazie alla ricchissima offerta di percorsi ciclabili che conducono anche ad altitudini elevate; si praticano anche sport acquatici quali vela, surf, canoa, kayak, motonautica. Tutto il lago è ottimo per ogni tipo di pesca.

La balneazione è consentita nei punti di accesso previsti in vari punti del lago.

Prodotti e piatti tipici:

I piatti della cucina di Barcis custodiscono i sapori tipici della cultura gastronomica friulana. Il mais rosso, conosciuto anche come “pignoletto rosso” è tipico della zona, essiccato e macinato offre una farina per cucinare la polenta, che in questa zona viene immancabilmente servita con il frico (un composto di patate, formaggio tenero, uovo amalgamati insieme).

La pitina, di origine contadina, è una polpetta di carne affumicata prodotta con vari tipi di carne (pecora, capra o selvaggina), viene servita tagliata a fette, sia cruda che cotta. La brusaula di camoscio affumicata, ci ricorda molto i film western quando i cow-boy mangiavano la carne secca.

Nelle campagne che conducono alla Valcellina, si percorre un paesaggio molto caratteristico, è la zona della Grave, di spiccata originalità è una zona coltivata a vitigni che offrono grandi vini denominati Friuli Grave DOC (nelle tipologie Rosso, Bianco, Rosato, Cabernet, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Grave Merlot, Pinot nero, Refosco dal peduncolo rosso, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon, Tocai friulano, Traminer aromatico, Verduzzo friulano)

Dalle vinacce si ricava la tipica grappa friulana dal gusto schietto ed intenso.

Approfondimento:

A circa 20 km si trova la località turistica invernale ed estiva di Piancavallo, vi consigliamo la lettura del nostro diario di viaggio che abbiamo realizzato durante le vacanze di Capodanno di qualche anno fa.

Il lago di Barcis e dintorni

Siamo stati a Barcis incuriositi dopo aver visto foto scattate da amici che rappresentavano un angolo di questa regione, poco conosciuta ma di grande fascino, la nostra curiosità è stata premiata nell'aver trovato in questa località friulana un'offerta per tanti spunti per il turista che ama vivere e scoprire il territorio selvaggio, al di fuori del turismo di massa, un ambiente incontaminato e di grande valore naturalistico.

Incastonato nel cuore della selvaggia Valcellina e incorniciato dalle scenografiche Dolomiti Friulane, è il LAGO DI BARCIS, contraddistinto dal colore smeraldo delle acque, di origine artificiale creato nel 1954 per lo sfruttamento dell'energia idroelettrica, è conosciuto per la bellezza del territorio e come luogo di villeggiatura per grandi e piccini.

Il paese di BARCIS (PN - m 409 slm), si affaccia sulle limpide acque del lago, è composto da un nucleo di case ed angoli suggestivi che regalano scorci incantevoli per ammirare il lago ed il paesaggio circostante; bello nel centro dell'abitato il palazzo Centi con il doppio loggiato e la chiesa di San Giovanni Battista (fine XVI secolo) con il campanile staccato.

Le vacanze a Barcis offrono molteplici attività quali passeggiate tranquille sul lungolago grazie alla pista pedonale/ciclabile (sono disponibili vari percorsi con itinerari più o meno lunghi) e sport come indicati sopra.

E' possibile visitare il territorio stando seduti comodamente, questo grazie al Trenino turistico della Valcellina, che offre un percorso nella natura e nei borghi grazie agli itinerari che vengono proposti in vari orari della giornata.

Per chi vuole invece andare alla scoperta del territorio con delle piacevoli passeggiate, consigliamo le seguenti escursioni di facile realizzazione che si possono effettuare con scarpe comode oppure località che si raggiungono facilmente dal paese di Barcis:

  • il sentiero del DINT, una passeggiata che parte dal Ponte Antoi e si snoda per circa 3,7 km ed offre l'opportunità di raggiungere tre piattaforme panoramiche per una bella vista sul lago di Barcis, un sentiero tra boschi di nocciolo e faggete, con la possibilità di incontrare anche qualche animale selvatico (noi abbiamo avvistato alcuni caprioli!!!), è possibile osservare un'area con morfologie a “carso a blocchi”, morfologie d'erosione fluviale, doline, l'inghiottitoio detto “pozzo della pioggia”, fino ad arrivare al terzo belvedere che regala una maestosa visione dall'alto del lago di Barcis e il territorio circostante

  • la riserva naturale Forra del Cellina, è il grande canyon, il maggiore del Friuli, formatosi ad opera del torrente Cellina che offre scorci unici con pareti verticali ed imponenti fenomeni di erosione fluviale. Abbiamo potuto ammirare parte di questo spettacolare paesaggio, percorrendo l'itinerario della “Vecchia strada della Valcellina”, con accesso dal Ponte Antoi (ingresso a pagamento, viene fornito anche l'elmetto per sicurezza), si cammina su quella che fino al 1992 era l'unica strada che conduceva a Barcis, un percorso su strada asfaltata tra gallerie risalenti al periodo tra le due guerre mondiali ed affacciandosi ai parapetti è possibile ammirare il torrente Cellina, di uno splendido color smeraldo e la forra scavata. Sul percorso, in primavera, è possibile ammirare un fiore di specie protetta, è il Raponzolo di roccia

  • il sentiero delle Grotte della Vecchia Diga, è un percorso che si trova dopo la vecchia strada della Valcellina (possibile solo con le guide)

  • la foresta del Prescudin, così chiamata per l'omonimo torrente che la percorre affluente del Cellina, posta a pochi chilometri da Barcis, è una selva ricca di flora e fauna con interessanti fenomeni di carsismo

  • il paese di Andreis, a 6 km da Barcis, è un borgo caratteristico adagiato su una terrazza verde contraddistinto dalle tipiche case “andreane” con architravi e ballatoi in legno: i daltz. Ad Andreis si trova il museo etnografico che custodisce esempi di lavorazione del legno, utensili vari per uso domestico e documenta gli aspetti della vita quotidiana della comunità locale. Ad Andreis è presente il Centro Visite del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane che ospita una mostra sull'Avifauna del Parco.

Per ulteriori approfondimenti, consigliamo di rivolgervi all'Ufficio Turistico di Barcis, in Piazza V. Emanuele II 5, che offre gratuitamente cartine, mappe ed informazioni per la scoperta del territorio.

 

Dove sostare:

nome località

tipo sosta

note

Barcis (PN)

Area attrezzata camper

In paese, comunale, quasi sempre piena nei week-end e nei periodi di media-alta stagione

Barcis (PN)

Camping San Francesco

Posto appena fuori paese, offre tariffe agevolate

Indice regione

SCARICA IL PDF (è necessario fare il login)

01 - Friuli Venezia Giulia - Barcis - sosta al Camping.jpg 01bis - Friuli Venezia Giulia - Barcis - sosta al Camping.jpg 02 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 03 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 04 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 05 - Friuli Venezia Giulia - Barcis - scorcio paese.jpg 06 - Friuli Venezia Giulia - Barcis - Chiesa S.Giovanni Battista e campanile.jpg 07 - Friuli Venezia Giulia - Barics - scorcio paese.jpg 08 - Friuli Venezia Giulia - Barcis - palazzo Centi.jpg 09 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis e paese - scorcio panoramico.jpg 10 - Friuli Venezia Giulia - Barcis - meridiana aquila nera.jpg 11 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 12 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 13 - Friuli Venezia Giulia -  Barcis - chiesa San Francesco.jpg 14 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 15 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - sentiero del Dint.jpg 16 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - sentiero del Dint - pozzo della pioggia.jpg 17 - Friuli Venezia Giulia - panorama lago di Barcis dal sentiero del Dint.jpg 18 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - sentiero del Dint.jpg 19 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis dal terzo Belvedere dal sentiero del Dint.jpg 20 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Vecchia Strada del Cellina.jpg 21 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Vecchia Strada del Cellina - galleria.jpg 22 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Vecchia Strada del Cellina - scorcio.jpg 23 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Forra del Cellina.jpg 24 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Vecchia Strada del Cellina - il trenino del Cellina.jpg 25 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Forra del Cellina - scorcio.jpg 26 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Forra del Cellina - scorcio.jpg 27 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - Forra del Cellina - scorcio.jpg 28 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 29 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - scorcio.jpg 30 - Friuli Venezia Giulia - Lago di Barcis - piatti tipici.jpg barcis.jpg

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

NOVITÀ

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Link consigliati

14/10/2019: Inaugurazione della Club House donata dall'Unione Club Amici a Leonessa (RI) - Scopri di più

02/10/2019: A NAPOLI un importante e nuovo evento per lo sviluppo del turismo - Scopri di più

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina