Menu

Indice articoli

Un tour alla scoperta della Francia in camper 

francia2018 giuliano

Ecco l'itinerario in camper realizzato da Giuliano e Anna di Verona, amici storici di Vacanzelandia (trovate tanti diari di viaggio da loro realizzati - indice GIULIANO di Verona - clicca QUI), questa volta alla scoperta della FRANCIA, e come scrivono loro "tra la Gallia Celtica e quella Belgica, mescolando il sacro e il profano, scoprendo o ritrovando le incredibili cattedrali gotiche, i borghi fuori dal tempo, i meravigliosi castelli e gli invitanti sapori." 

mappa tour francia 2018 640s

"Gallia est omnis divisa in partes tres" scriveva Giulio Cesare. Viaggio oltralpe seguendo in parte le sue orme, ma con minori ambizioni, senza legioni al seguito ed escludendo le puntate in Bretagna e Britannia: la Bretagna perché già ben visitata in passato e la Britannia perché esula dai nostri interessi. Moltissimi anni fa, “quando del tempo mio primo e di me si spendea la miglior parte”, ebbi proprio in Francia il mio battesimo di fuoco come camperista alle prime armi e senza alcuna esperienza. Le mete furono nientemeno che Parigi e i Castelli della Loira: scelte ambiziose, dettate dall'inesperienza e dall'eccitazione del neofita . Non c’erano navigatori né internet e tanto meno diari da cui trarre ispirazioni e suggerimenti, e neppure tantissimi camper in verità ma, forse proprio per questo, fu una bella avventura. Per noi rappresentò qualcosa di epico, di pionieristico, considerando che non eravamo mai stati all’estero. Tornammo ebbri di felicità e di entusiasmo. Da allora ci sono tornato o passato più volte (per andare in Spagna o in Portogallo, o per visitare i mercatini alsaziani) ma sempre con mete mirate, non con un progetto di insieme preciso.

Questa volta, piluccando tra i diari, ho deciso di combinare un mix di nuove esplorazioni e rivisitazioni di alcuni luoghi che mi erano particolarmente piaciuti. Un itinerario, per dirla con Cesare, tra la Gallia Celtica e quella Belgica, mescolando il sacro e il profano, scoprendo o ritrovando le incredibili cattedrali gotiche, i borghi fuori dal tempo, i meravigliosi castelli e gli invitanti sapori. Giunto all'età che suol convivio, sono arrivato alla conclusione che è meglio officiare a Bacco piuttosto che sacrificare a Esculapio, approfittando anche del fatto che la Francia ha molto da offrire in questo campo. Il tutto attraversando delle regioni stupende e godendo della ammirevole organizzazione del plein air che i francesi mettono a disposizione. Non ho particolari sudditanze psicologiche verso i nostri cugini d’oltralpe, che talvolta sono un po’ altezzosi, ma quando c’è da riconoscere un merito bisogna farlo, con onestà intellettuale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Seguici su

facebook twitter you tube google instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina